Phantom Glide, il trattamento permanente per le solette a WBDAYS

Si applica una volta e dura per sempre. Questa la promessa di Phantom Glide, il trattamento a base permanente e ad alte prestazioni per sci e snowboard che aumenta l’idrofobicità e migliora le prestazioni di scivolamento in una varietà di condizioni di neve. A presentarlo, in occasione dei Winter Business Days, sarà Outback 97, agenzia di rappresentanza che si occupa della distribuzione del brand in Italia, che domenica e lunedì offrirà a tutti l’occasione di dare nuova vita ai propri sci.

All’interno del PalaSport di Ponte di Legno, nello stand di Outback 97, sarà presente il macchinario che, in 30 minuti, agirà sulla soletta donando agli attrezzi lo stesso effetto della sciolinatura, senza essere sciolina. Il servizio sarà gratuito per chiunque vorrà usufruirne e sarà accompagnato dalla spiegazione delle caratteristiche di questa speciale base polimerica.

Sarà infatti presente il sales manager Europeo cui sarà possibile porre tutte le domande su questo trattamento permanente per ogni tipo di sci, che si tratti di fondo, alpino o scialpinismo e, ovviamente, anche delle tavole da snowboard.

“Il valore aggiunto di Phantom Glide è il fatto che lo scorrimento dello sci rimane stabile per tutta la sua vita”, dice Gunther Ausserhofer, general manager di Outback 97. “Una volta applicata, non sarà più necessario sciolinare. Inoltre, questa particolare cera entra nella base dello sci, nelle fibre. Da non sottovalutare l’aspetto ambientale visto che questa cera non si scioglie e dunque non rilascia elementi dannosi sulla neve”.

Come funziona Phantom Glyde

Con la sua tecnologia polimerica in attesa di brevetto, Phantom Glide utilizza composti microscopici a catena corta per penetrare e diffondersi nelle sezioni non strutturate della soletta. La cera tradizionale non è in grado di farlo perché le sue molecole sono troppo grandi.

Dopo che Phantom Glide è stato assorbito nella base, viene utilizzata la luce UV per attivare il processo di polimerizzazione, incollandolo in modo permanente al materiale di base. Questo può essere realizzato utilizzando una Phantom Glide Cure Station o la luce solare naturale all’aperto. Dopo un singolo passaggio di finitura con una spazzola Phantom Glide Polishing Pad, le solette sono completamente trattate e pronte per scivolare.

Condividi su :