Polartec con Must Had per rigenerare gli scarti tessili

All’interno del villaggio indoor, lo stand di Polartec ospiterà i ragazzi di Must Had: l’obbiettivo di questa startup è di dare una nuova vita agli scarti tessili.

La piattaforma SaaS che accelera la circolarità nell’industria tessile

Must Had è una startup innovativa e società benefit che supporta le aziende tessili nella gestione circolare dei loro materiali in eccesso a fine vita, trasformando gli sprechi in vere e proprie opportunità. Attraverso un’innovativa piattaforma SaaS, Must Had consente alle aziende di riutilizzare, trasformare e riciclare i propri scarti tessili come invenduti, tagli di produzione, difettati, resi e take back. Ne consegue una riduzione significativa degli impatti ambientali generati dalle nuove produzioni e dai prodotti che finiscono in discarica, così come un calo dei costi di gestione delle aziende. Oggi l’industria tessile è tra le più inquinanti al mondo a causa dell’enorme utilizzo di risorse ambientali e dei milioni di tonnellate di rifiuti che vengono generati. Ogni 5 minuti viene prodotto oltre 1 milione di vestiti di cui il 30% di questi non viene venduto, generando altissimi costi di magazzino e di smaltimento. Dall’altra parte l’Unione Europea sta introducendo nuove normative per rendere il settore tessile meno impattante, costringendo le imprese a diventare sempre più responsabili nella gestione del fine vita dei loro prodotti.

In questo scenario, Must Had offre una soluzione alternativa, circolare ed ecologica che fa leva su 3 componenti principali: mapping, matching e measuring. Grazie al nuovo software sviluppato da Must Had, le aziende hanno la possibilità di mappare e digitalizzare la merce in eccesso presente nei propri magazzini e, attraverso un algoritmo dedicato, trovare le soluzioni circolari e i partner più adatti alla gestione dei loro scarti, ricevendo dati tangibili sui risparmi ambientali, sociali e economici ottenuti. L’intero processo viene tracciato in modo da garantire trasparenza lungo la filiera e assicurare che i materiali intraprendano effettivamente flussi circolari. Le soluzioni attivate finora da Must Had grazie alla sua rete di operatori circolari comprendono pratiche di upcycling, riuso e riciclo, impattando positivamente diversi aspetti dell’azienda come l’impronta ecologica, i costi, la reputazione aziendale e la gestione del magazzino.

Must Had x WBDAYS

Per tutto il 2024 l’azienda Polartec, leader nella produzione di tessuti tecnici per l’abbigliamento sportivo, si affiderà a Must Had con l’obiettivo di allungare la vita dei propri eccessi di magazzino.
Una partnership che si fonda sulla condivisione di valori comuni di sostenibilità e vedrà il supporto da parte di Must Had nell’attivazione di numerosi progetti finalizzati alla rivalutazione dei materiali in disuso di Polartec.

La collaborazione verrà inaugurata proprio durante i Winter Business Days, dei quali Polartec è uno dei main partner. Per l’occasione Must Had, in collaborazione con la designer di upcycling Ilaria Ferrari, ha realizzato una produzione di coperte, sciarpe e fascette sportive per capelli, utilizzando esclusivamente materiali in disuso di Polartec, a cui è stata donata una nuova vita. Questi accessori etici, funzionali e personalizzati verranno destinati ai negozianti accreditati che parteciperanno all’evento, come confortevoli gadget per la stagione invernale. In loco verrà inoltre attivato un Workshop di Upcycling, dove Ilaria, come membro della community di Must Had, personalizzerà a mano ogni accessorio.

Questo evento sarà solo l’inizio di numerose iniziative a cui Must Had e Polartec avranno occasione di lavorare quest’anno, nella loro costante ricerca di soluzioni circolari in grado di ridurre l’impatto ambientale del settore moda, poiché tutto merita una seconda chance.

Registrati a questo link e passa allo stand Polartec durante i WBDAYS per ritirare il tuo gadget personalizzato con il nome del tuo negozio!

Condividi su :